Contatti

Accesso

  • Home
  • I Ching 易經
  • 42 L’Accrescimento. “E’ profittevole avere ove recarsi e attraversare il grande fiume”

42 L’Accrescimento. “E’ profittevole avere ove recarsi e attraversare il grande fiume”

Kǒng Fūzǐ 孔夫子 (Confucio):

Il nobile acquieta la sua persona prima di mettersi in moto. Egli si raccoglie nella mente 
prima di mettersi a parlare. Egli consolida le sue relazioni prima di mettersi a chiedere 
una cosa. Assestando questi tre punti il nobile vive in completa sicurezza.


Se invece si è impulsivi nei propri movimenti la gente non ci segue. Se si è agitati nelle
parole, queste non trovano eco presso la gente. Se si chiede una cosa prima di avere
annodato relazione, la gente non la dà. Quando nessuno è con noi vengono i guastatori.

 

E’ tale la citazione che Wilhelm aggiunge al suo commento alla sesta linea mobile dell’esagramma n°42 L’Accrescimento, I Ching (Yi Jing).

Nell’ideogramma che dà nome e immagine all’esagramma è visibile, sotto, una scodella, d’uso quotidiano, che serve sia per l’acqua che per il cibo. La scodella è talmente piena d’acqua, sopra, che essa deborda fino a fuoriuscirne: questo stato offre un’idea di surplus, di aumento, di crescita. Un tale aumento non è dovuto però a fattori esterni che incrementano il riempimento. Un poco, come succede ai soldi prestati, i quali generano interessi, che a loro volta incrementano essi stessi il capitale. Oggi, in cinese, per indicare nella “partita doppia” contabile le due colonne di debito e credito si usano le parole dei due esagrammi, il 41 Diminuzione/Debito e 42 Accrescimento/Credito. Il momento indica un accrescimento di possibilità che provoca turbolenze e rimesse in discussione che richiamano trasformazioni concrete.

 

Espansione. Grandi novità s’annunciano: sarà necessario ingrandirvi! Le novità arriveranno spontaneamente da sole. Non saranno anodine e non saranno destinate a passare inavvertite. Vi obbligheranno ad una profonda riorganizzazione con nuove priorità.  e importanti revisioni circa il vostro modo di funzionare … così come le maniere di funzionare di quelli intorno a voi.

 

 

L’Accrescimento è l’unione tra alto e basso, tutto fiorisce e produce. Un tale momento è bene utilizzarlo. Si tratta di una meravigliosa espansione nella quale è importante coinvolgere il proprio cuore, la propria consapevolezza, e – soprattutto – l’Altro da Sè (anche gli altri devono essere accresciuti con te); così avverte l’ultima linea dell’esagramma la quale, con l’aiuto di Confucio, ci vuole mettere in guardia – attivando il nostro libero arbitrio – dall’aridità del cuore e dall’apertura ampia verso  l’ACCRESCIMENTO anche dell’Altro da Sè. L’espansione può essere di qualsiasi ordine.

I trigrammi. Il Tuono trigramma di sotto, il Vento trigramma di sopra: il temporale, il vento, il fulmine, in un movimento di accrescimento reciproco. Il tuono alle radici dell’albero ne provocherà una crescita eccezionale d’estate.

La sentenza.L’Accrescimento è l’unico, dei 64 esagrammi, a contenere riunite insieme due strategie fondamentali e frequenti nel I Ching. Nella sentenza, infatti, sono presenti contemporaneamente le due formule mantiche:

  1. “E’ profittevole avere ove andare” – Avere ove recarsi (有 攸 往) ci invita a mantenere la rotta (il proprio orientamento, la direzione scelta) indipendentemente dagli avvenimenti e dalle situazioni che potrebbero fuorviarci. Bisogna fare il punto nave sapendo qual è il porto che si vuole raggiungere (la meta e il percorso che ci siamo prefissi) superando ostacoli e non temendo rischi.
  2. “E’ profittevole attraversare il grande fiume” –   Si tratta di un’incitazione ad agire con audacia, senza temere i rischi che l’azione scelta può comportare. Buttati! L’altra riva – nei grandissimi fiumi cinesi – era percepita come così lontana, così desiderabile e allo stesso tempo così minacciante, che essa era il simbolo stesso dei progetti difficili da realizzare, così come anche di tutti i momenti di trasizione, di passaggio ad una nuova dimensione.

Il cambiamento, dunque, va effettuato in maniera diversa da quella esposta nell’esagramma opposto n°32, La Durata. Ne La Durata si rinforza una direzione energetica interna esistente, con motivazioni più fresche ed aggiornate. Ne L’Accrescimento, per accedere al cambiamento, vi è una riorganizzazione dei dispositivi che porta ad estendere il campo d’azione, agendo con una riorganizzazione articolata degli strumenti: si tratta di dare nuovo respiro, una ispirazione, un nuovo dispositivo esterno.

X Ala – I segni La Diminuzione e L’Accrescimento sono l’inizio di fioritura e tramonto. Al cuore de L’Accrescimento (esagramma nucleare L’Usura n°23) vi è un declino, qualcosa che usurato sparisce per lasciare che il rinnovamento si compia. E’ necessario, pertanto, disfarsi del vecchio per rivolgersi alla efficacia dei nuovi germi nascenti. Il fiorire e il declino sono legati: il fiorire rappresenta esso stesso un declino ed un tal declino è proprio ciò che consente l’avvio di nuovi strumenti e dispositivi.

  • 9 al primo posto: lanciati subito nell’azione, perché l’espansione è già realtà. I venti ti sono favorevolissimi.
  • 6 al secondo posto: il momento è ricco di potenziali, con la pazienza riuscirai a concretizzarli.
  • 9 al quinto posto: che meravigliosa espansione! Sei portato da una corrente positiva che sostiene le vostre tendenze e gli sforzi degli altri.
  • 9 al sesto post: vedi inizio post Confucio.

La prima, la seconda, la quarta e la quinta linea che mutano danno l’esagramma n° 7 L’Esercito. E’ necessario cercare ordine e disciplina nella espansione. Coraggio e non temerarietà favorevoli all’accrescimento. Ci vuole un intervento per ri-organizzare la situazione, in funzione di una “Meta”. Avere una meta, cioè una direzione, un nuovo percorso da tracciare con ordine e disciplina.

 

Lascia un commento

*

code

Aggiungi immagine (JPEG only)


Notice: Undefined index: images in /web/htdocs/www.comecucinarelanostravita.it/home/wp-content/plugins/comment-image/plugin.php on line 173