Contatti

Accesso

  • Home
  • MURI
  • Uno, sette, tre, cinque: La verità che ricerchi non può essere compresa.
InMURI

Uno, sette, tre, cinque: La verità che ricerchi non può essere compresa.

 

 

 Gatha.

come-me-la-cucino-gatha-2

 gāthā

 

Le gāthā, in giapponese ju, aiutano ad avvicinarsi ai Koan zen, sono poesie del Buddhismo Zen, versi che esaltano gli insegnamenti del Siddharta Sakyamuni, e si riferiscono alla realtà della vita come la si sperimenta dopo il “risveglio”.

Xuedou Zongxian, 980-1052 della nostra era, conosciuto per le sue poesie,  è stato maestro zen della dinastia Sung. 

Tutto ciò che incontriamo è la nostra vita.

Come vogliamo cucinare la nostra vita, integralmente, tutta?

Le cose, situazioni e persone che incontriamo ogni giorno nel vivere non sono assolutamente in un ordine uniforme e regolare. Per quanto ci affanniamo a cercare verità assolute con mille sforzi, non potremo comprendere tutto. Quando cerchiamo verità immutabili poi falliamo sempre. 

La verità della vita si può trovare solo “in quest’onda, nella successiva”, che significa soltanto in ognuna delle nostre attività fin nella più piccola e apparentemente insignificante. Cercando la luce della luna, la troviamo in ogni onda.

 

 

 

Uno, sette, tre, cinque:
La verità che ricerchi non può essere compresa.
Mentre la notte avanza, una luna splendente
Illumina tutto l’oceano;
I gioielli del drago si trovano in ogni onda.
Cercando la luna, è qui,
In quest’onda, nella successiva.

Xuedou Zongxian

 

come-me-la-cucino-gatha

Lascia un commento

*

code

Aggiungi immagine (JPEG only)


Notice: Undefined index: images in /web/htdocs/www.comecucinarelanostravita.it/home/wp-content/plugins/comment-image/plugin.php on line 173
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com