Contatti

Accesso

Responsabilità della malattia: respons-ability = abilità nel dare risposte!

Gediminas Pranckevicius

Gediminas Pranckevicius

Quali responsabilità?

Prevenzione dei tumori e  loro diagnosi precoce, come delle altre malattie gravi e meno gravi, sono cose diversissime. La prevenzione è intimamente legata al creare salute affinché la malattia abbia più difficoltà ad instaurarsi e crescere su un terreno (il nostro corpo) che può essere più o meno compromesso. La vera accezione di “prevenzione” è “salutogenesi“. Mantenere il nostro terreno il più possibile sano. Per far questo non ci sono altre strade che l’alimentazione e la respirazione, sia reali che in senso figurato. Cibo e stile di vita. Cosa mangio, l’ambiente ecologico nel quale vivo, il movimento che attivo, le mie emozioni e i miei sentimenti. Basta.

Ben altra cosa è la diagnosi precoce delle malattie che, per merito indubbio della scienza e dei medici, ha fatto passi da gigante per aiutare tutti noi a diagnosticare per tempo eventuali insorgenze degenerative del nostro corpo/mente. La diagnosi precoce è stata necessaria perché di pari passo con i progressi della scienza sono aumentati, in modo esponenziale, i regressi nel sapersi alimentare e nel menare uno stile di vita  stressato.

 

twittano

Medicina, chirurgia, terapie, diete e farmaci sono spesso indispensabili per far ritornare una salute che se n’è andata per nostra esclusiva responsabilità (respons-ability = abilità nel dare risposte) nel mangiare male e avere uno stile di vita non consono a ciò che siamo. La medicina è capace di farci arrivare a 100 anni tutti intubati e con alimentazione forzata. Ma l’importante non è tanto dare più anni alla nostra vita, ma più vita ai nostri anni.

Presentare le conquiste di scienza e medicina, che sicuramente hanno ridotto la mortalità dell’essere umano è un vero e proprio fattoide. Serve solo a fuorviare il discorso dalle responsabilità che ognuno di noi ha nel mangiare bene e nel muoversi sia fisicamente, che psichicamente, che socialmente, che ecologicamente. Punto e basta.

Le Isole Della Mente Di Gediminas Pranckev
Usare la parola prevenzione, come è d’uso comune, facendo credere e credendo che sia essa a tenerci lontano dalle malattie è sbagliato. Perché una cattiva alimentazione non ci risparmierà, nella stragrande maggioranza dei casi, dall’ammalarci e, forse peggio, dall’insorgenza di tumori. E questo va sempre detto e sempre premesso ad ogni serio discorso sulla salute.

Vi sono due circoli, uno virtuoso e l’altro vizioso, nella ricerca della salute. Il primo comincia dal cibo e dallo stile di vita ed il secondo, dimenticandone l’importanza, parte direttamente da farmaci e chirurgia per poi scoprire, quando succede, che deve tornare indietro fino ad un nuovo modello alimentare per stare bene.

Ne ho conosciuti tanti, me compreso, che sono arrivati al cibo partendo dai farmaci (per fortuna non dalla chirurgia) e facendo un cammino a ritroso. Siamo però sempre una minoranza rispetto a coloro che al cibo “cosciente” non ci arrivano mai!

 

 

 

 

 

Lascia un commento

*

code

Aggiungi immagine (JPEG only)


Notice: Undefined index: images in /web/htdocs/www.comecucinarelanostravita.it/home/wp-content/plugins/comment-image/plugin.php on line 173
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com