Contatti

Accesso

Rudolf Steiner. La superiorità del regime vegetariano.

La superiorità del regime vegetariano, secondo Rudolf Steiner.

(Questo post è dedicato – in particolare – a tutti gli antroposofi che, nei convegni biodinamici e durante gli incontri di studio spirituale, banchettano immancabilmente nei “punti di ristoro loro dedicati” dove si mangia proprio quel cibo che contrasta energeticamente con il “lavoro antroposofico” che li occupa.)

da una conferenza del 16 giugno 1924 a Koberwitz.

 

Ogni cosa ha due aspetti, come una bilancia ha due piatti. E’ perciò necessario sapere come le cose si individualizzano. Non è possibile dare principi generali. La superiorità del regime vegetariano è che la maggior robustezza che esso conferisce proviene dalla attivazione delle forze che altrimenti rimarrebbero inerti nell’organismo; sono le stesse forze che generano gotta, reumatismi, diabete e così via. Se usiamo, dunque cibi vegetali, tali forze fan maturare piante a vantaggio dell’uomo. Se invece si mangia carne, avviene che quelle forze rimangano inerti nell’organismo, non vengano utilizzate, e finiscano per fare da sé, depositando qua e là i prodotti del ricambio o scacciando dagli organi elementi utili; vale a dire che li usano per sé invece di lasciarli all’uomo, come avviene nel diabete in altre simili malattie.

“L’uomo può alimentarsi in modo da minare la sua invisibile autonomia interiore e quindi divenire l’espressione di ciò che mangia. Ma deve pur scegliere un tipo di alimentazione ed in questo la Scienza dello Spirito può essergli da guida,  in modo da essere sempre meno schiavo del tipo di nutrizione da lui adottato, poiché a causa di un’alimentazione sbagliata si può divenire facilmente ciò che si mangia.” R.S.

Lascia un commento

*

code

Aggiungi immagine (JPEG only)


Notice: Undefined index: images in /web/htdocs/www.comecucinarelanostravita.it/home/wp-content/plugins/comment-image/plugin.php on line 173
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com