Contatti

Accesso

Spring Fever ? Disagio, stanchezza, confusione, sonnolenza a Primavera?

 SpringFever-732x1024

Spring Fever ?

Disagio, stanchezza, confusione, sonnolenza?

 

Gli scherzetti della Primavera sono tipici e noti. Ma negli ultimi anni, con i cambiamenti climatici in corso, all’arrivo di questa stagione, l’alternarsi di giornate più calde e secche con botte di freddo e di umido sembra più marcato e interminabile. I soliti disturbi  vengono accentuati e ci sentiamo strani, stanchi, confusi. Eh eh eh! Che fare, come regolarsi?

Facile: comprendere come funziona – dentro e fuori di noi – la polarità yin-yang, come il caldo-freddo dell’ambiente intorno a noi possa coniugarsi con il caldo-freddo dentro di noi. D’inverno e d’estate è facile: fa freddo fuori e, così, mi riscaldo con il cibo e con l’abbigliamento; fa caldo fuori e, così, mangio e bevo freddo e mi svesto il più possibile.

Lo sapete che d’inverno bisogna prediligere gli stufati e d’estate le crudità e le verdure appena sbollentate o saltate? Lo sapete che mangiare carne a Ferragosto è come andare sulla spiaggia, con il solleone, in pelliccia???

 

color-spring-fev-sno

 

Nelle stagioni di passaggio come primavera e autunno l’omeostasi e la creazione di equilibrio tra dentro e fuori è più delicata e non bisogna esagerare. Per esempio: adesso è un “farsi del male” mangiare già i gelati appena si vede una giornata calda: tale caldo non è ancora forte e definitivo come d’estate. Bisogna rinfrescarlo gradualmente abbandonando altrettanto lentamente i cibi e le bevande riscaldanti. Quando ero piccolo, in una città della Puglia, mia madre mi diceva sempre “maggio spogliati adagio”; dovremmo fare la stessa cosa con il cibo: non è sufficiente il primo caldo primaverile per imbottirsi di gelati, frutta tropicale, succhi, bibite quanto di più yin possa esistere. Perché? Perché questo yin produrrà danni se si unirà allo yin di eventuali giornate fredde e umide che vadano a ripresentarsi. Come? Sistema respiratorio e pelle. Otiti, tonsilliti. Come succede? Succede che quando lo yin è troppo, sia fuori che dentro il corpo, quella parte dentro il corpo, il corpo stesso cerca di eliminarlo soprattutto verso l’alto per aggiustarsi con l’ambiente e cedere il posto a più yang-caldo; così va verso l’alto e disturba il sistema respiratorio, le orecchie e la pelle.

Se avete problemi del genere non ci venite a raccontare che è a causa di virus e batteri. Bilanciatevi meglio, oltre che con i vestiti, anche con il cibo e – last but not least – con gli appropriati stili di cottura.

 

march-madness-spring-fever-cartoon-598x400

 

Non dimenticate, comunque, che la Primavera è l’anima del fegato!

 

 

DISCLAIMER:

I CONTENUTI PRESENTATI IN QUESTO BLOG NON INTENDONO COMPLETARE NE’ SOSTITUIRE, IL PARERE DEL VOSTRO TERAPEUTA (MEDICO-PSICOLOGO-DIETOLOGO-MEDICINE ALTERNATIVE-ETC.) CURANTE DI FIDUCIA.

Lascia un commento

*

code

Aggiungi immagine (JPEG only)


Notice: Undefined index: images in /web/htdocs/www.comecucinarelanostravita.it/home/wp-content/plugins/comment-image/plugin.php on line 173