Contatti

Accesso

POLMONI, cibo si cibo no: per asma, bronchite, raffreddori, influenza, mal di gola, allergia, muco.

winterpanorma-suedtirols-sueden

POLMONI E VIE RESPIRATORIE, ECCO COME STANNO LE COSE  per la MACROBIOTICA!

Autunno PolmoniIntestino crasso Corrisponde all’energia Metallo:è il periodo in cui la parte affiorante dei fusti si dissecca, la natura si scolorisce e le foglie si seccano. Vi si associa il colore bianco e il sapore piccante.Metodi di cottura leggermente più lunghi: iniziare con gli stufati e le minestre calde. Cibi saltati. Iniziare con riso dolce e mochi. Continuare con verdure e ortaggi tondeggianti e dolci come zucca, cavolo, cipolle, carote, etc. un poco più cotti. Aumentare l’olio cotto. Condimenti più abbondanti. Sapori più pieni e ricchi e varietà di colori.

Polmoni:  a cosa dire si e no!

Cibo che aiuta nei problemi respiratori come asma, bronchite, raffreddori, influenza, mal di gola, allergia, muco.

No

Si

Latte e latticini (soprattutto i non salati come burro e yogurt) alterano la composizione di quello strato di muco che protegge i polmoni facendone degenerare la qualità in sostanza filante e giallastra, dove inoltre è più facile per i batteri albergare.

Il riso integrale è il miglior rappresentante dell’elemento metallo,

quindi rafforza polmoni e crasso e ne rappresenta la miglior cura.

Il tè MU è una bevanda toccasana per l’energia

del polmone, cioè la sua vitalità.

Da usare anche tutte le mattine in autunno ed inverno.

Zucchero (uguale grasso!) e alcol, sono sostanze molto raffreddanti ed espansive, quindi estremamente yin. Indeboliscono l’apparato respiratorio  ed il sistema immunitario, soprattutto quando – nei dolci – sono in combinazione con latte e latticini.I gelati sono concentrati di freddo, latticini, zucchero, additivi, coloranti, etc!

Foglie verdi.Preparazioni che

contengono le radici di loto.

Stili di cottura autunnali ed invernali,

riscaldanti.

Fumare è notoriamente dannoso per i polmoni, anche perché la nicotina è una solanacea!

Favorire la respirazione diaframmatica

(quella con la pancia!).

Tutto ciò che è estremamente espansivo. Prodotti raffinati. Frutta tropicale, succhi di frutta, caffé, miele, ingeriti quantità di bevute di liquidi.

Il Gomasio fornisce la giusta energia contraente necessaria

ad asciugare il corpo dall’umidità.

WARNING: Attenzione anche a tutto ciò che indirettamente crea problemi, cioè fa venir sete di liquidi in quantità, come farine e prodotti da forno.

Il gusto piccante è “metallo”, dunque se ne può usare un poco 

per favorire questa energia: soprattutto zenzero

da aggiungere dalle zuppe ai dolci, ovunque si voglia..

306503_250244955099009_817739685_n

DISCLAIMER:

I CONTENUTI PRESENTATI IN QUESTO BLOG NON INTENDONO COMPLETARE NE’ SOSTITUIRE, IL PARERE DEL VOSTRO TERAPEUTA (MEDICO-PSICOLOGO-DIETOLOGO-MEDICINE ALTERNATIVE-ETC.) CURANTE DI FIDUCIA.

4 Comments

  • Arya

    14 Marzo 2014 at 16:33

    Utilissimo questo elenco, in base alla mia personale esperienza é assolutamente corretto, grazie per averlo condiviso, sarà utile per tantissime persone. Funziona davvero. Grazie 1000!!!

    Rispondi
  • Sandra Rossi

    2 Maggio 2015 at 15:31

    Buongiorno
    ho l’asma e la dispnea da due anni e produco molto muco soprattutto dopo mangiato.
    Vorrei bere il Te Mu ma il Ginseng mi fa aumentare il catarro anche se abbinato allo Zenzero
    Se vado da un dottore mi da il cortisone.
    Vorrei fare il digiune ma ho molte carenze di vitamine e minerali.
    Mi dai un consiglio per favore abito in Grecia e non ci sono molte alternative in questo
    campo.

    Rispondi
    • Andrea Biggio

      10 Maggio 2015 at 17:45

      …l’asma secondo i macrobiotici può essere anche il frutto di uso esagerato di alimenti troppo yin. Digiti in questo blog, nella ricerca, autunno e polmoni.
      È proprio sicura che non ci sia qualcuno, dove abita lei, che pratichi una alimentazione più naturale e macrobiotica? Cerchi. purtroppo la funzione di questo blog si arresta di fronte a prognosi e diagnosi, che non pratico neanche in privato.
      Guardi anche i post relativi a macrobiotica e alle lettere dei lettori. Troverà indicazioni alimentari che le servono.
      Infine, lasci perdere il Mu ed usi il té kukicha, anche leggendo il mio post relativo.
      Non si dia per vinta e cerchi altre persone con cui condividere questi discorsi sul cibo.

      Rispondi

Lascia un commento

*

code

Aggiungi immagine (JPEG only)


Notice: Undefined index: images in /web/htdocs/www.comecucinarelanostravita.it/home/wp-content/plugins/comment-image/plugin.php on line 173
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com